Perché è nata U.P.BS.

Unione Pescatori Bresciani

U.P.BS. UNIONE PESCATORI BRESCIANI
un’unione di pescatori che parte da lontano!

Le Associazioni e i soci che fanno parte di U.P.BS. da oltre 30 anni, sono protagonisti e svolgono attività legate al mondo della pesca sul Territorio della provincia di Brescia e della Lombardia. Oggi U.P.BS. rappresenta per tanti pescatori un punto d’incontro e di riferimento. Riconosciuta ufficialmente da Regione Lombardia quale “Associazione Piscatoria Dilettantistica Qualificata” con D.d.s. del 13 giugno 2017 n. 6963, U.P.BS. è nata proprio per dare voce a tutti i pescatori dilettanti, ricreativi e sportivi che vogliono contribuire alla tutela ed all’incremento del patrimonio ittico della provincia di Brescia e della Regione Lombardia, per offrire a tutti la possibilità di poter pescare in acque gestite direttamente dai pescatori che vivono quotidianamente il proprio territorio.

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

🔵🔵🔵 A.T.S. BACINO DI PESCA 10 VALLE CAMONICA - RICORDIAMO A TUTTI L' INCONTRO PUBBLICO DI DOMANI 28 GENNAIO ORE 10 PRESSO SALA BIM (BRENO), dove verranno presentate le attività, le progettualità ed il “Prontuario e Regole” per la nuova stagione di pesca 2023. Verranno inoltre presentate le date e modalità di acquisto del libretto annuale segnapesci cartaceo e digitale Hooking 2023. L'incontro è aperto a tutti i pescatori, non mancate per conoscere tutte le novità 2023 e le modalità di pesca della nuova e ampia zona di pesca invernale che sarà compresa nel nuovo stagionale! ... Scopri di piùVisualizza di meno

2 days ago
🔵🔵🔵 A.T.S. BACINO DI PESCA 10 VALLE CAMONICA - RICORDIAMO A TUTTI L INCONTRO PUBBLICO  DI DOMANI 28 GENNAIO ORE 10 PRESSO SALA BIM (BRENO), dove verranno presentate le attività, le progettualità ed il “Prontuario e Regole” per la nuova stagione di pesca 2023. Verranno inoltre presentate le date e modalità di acquisto del libretto annuale segnapesci cartaceo e digitale Hooking 2023.  Lincontro è aperto a tutti i pescatori, non mancate per conoscere tutte le novità 2023 e le modalità di pesca della nuova e ampia zona di pesca invernale che sarà compresa nel nuovo stagionale!Image attachmentImage attachment

🔵🔵🔵Ieri “AGO IL PESCE DI LAGO” il nostro Ambasciatore, per aiutare i suoi amici Coregoni che stanno depositando le uova assaliti e circondati da pescatori irresponsabili, ha chiamato Eolo il Dio dei venti e come per magia il Garda si è trasformato in un mare agitato, venti e onde per scacciare le barche, le reti e i pescatori che non hanno voluto ascoltare il nostro invito di fermo pesca volontario!! Oggi ringraziamo AGO, EOLO e anche il quotidiano Bresciaoggi che ritorna a scrivere sul nostro appello di fermo pesca, per dare un aiuto ai coregoni affinché portino a termine la loro frega naturale, in difesa del prezioso Capitale naturale del Garda. Grazie a tutti i pescatori che faranno con coscienza la loro parte, rinunciando alla pesca anche nei prossimi giorni. ... Scopri di piùVisualizza di meno

7 days ago
🔵🔵🔵Ieri “AGO IL PESCE DI LAGO” il nostro Ambasciatore, per aiutare i suoi amici Coregoni che stanno depositando le uova assaliti e circondati da pescatori irresponsabili, ha chiamato Eolo il Dio dei venti e come per magia il Garda si è trasformato in un mare agitato, venti e onde per scacciare le barche, le reti e i pescatori che non hanno voluto ascoltare il nostro invito di fermo pesca volontario!! Oggi ringraziamo AGO, EOLO e anche il quotidiano Bresciaoggi che ritorna a scrivere sul nostro appello di fermo pesca, per dare un aiuto ai coregoni affinché portino a termine la loro frega naturale, in difesa del prezioso Capitale naturale del Garda. Grazie a tutti i pescatori che faranno con coscienza la loro parte, rinunciando alla pesca anche nei prossimi giorni.Image attachmentImage attachment+1Image attachment

Comment on Facebook

Quelli che vanno a pescare i coregoni adesso sono degli stronzi.........senza se e senza ma...

E voi che fate

🙏🙏🙏♥️ LASCIATE IN ACQUA IL COREGONE SUL GARDA... CONDIVIDETE TUTTI QUESTO LINK ♥️

LETTERA APERTA
ACCORATO APPELLO A TUTTI I PESCATORI RICREATIVI
E AI PESCATORI PROFESSIONISTI

Oggi 20 gennaio alle ore 12 sarà dato il via libera alla pesca del Coregone Lavarello sul Garda, ma la frega è in ritardo! Lanciamo un accorato appello affinché si possa salvare la naturale deposizione delle uova da parte dei coregoni.
Chiediamo a tutti di prendere coscienza di quanto sarà grave pescare e trattenere femmine anche se consentito; i coregoni solo in questi ultimi due giorni hanno iniziato a dare i primi segnali di frega con tutte le femmine ancora gonfie di uova!
Non possiamo essere indifferenti di fronte a questa realtà per questo chiediamo a tutti i pescatori ricreativi e professionisti di attuare un fermo pesca volontario da protrarre almeno fino al 31 gennaio per poter salvare milioni di uova, il mini rinvio dell’apertura della pesca concesso dalle istituzioni solo per 5 giorni, come temevamo, non è bastato e non garantirà la naturale deposizione dei coregoni, tra l’altro già minacciati dai cormorani!
SALVIAMO LE UOVA NOI!
Capiamo le passioni, capiamo il faticoso lavoro dei pescatori di professione e le loro necessità aziendali ma se siamo pescatori seri e amiamo il nostro lago, serve un sacrificio, dobbiamo in coscienza salvaguardare il suo Capitale naturale! Dobbiamo raccogliere i frutti non erodere il Capitale e prelevare pesci ancor prima che abbiano deposto le uova; cosa pescherà il pescatore di professione o quello ricreativo nelle prossime stagioni? Vogliamo proprio farci del male?
SAREBBE UN VERO E PROPRIO CRIMINE!
Con questo appello condiviso, si vuole salvaguardare il naturale mantenimento di una specie che, seppur al centro di una controversia legata alle indicazioni della vigente disposizione Ministeriale sulla gestione degli alloctoni, oggi rappresenta indiscutibilmente per il lago di Garda, una risorsa ben ambientata e importante.

Tante le problematiche che si vanno ad aggiungere oltre all’attesa di ricevere risposte positive sulla possibilità di ripartenza e produzione negli incubatoi ittici regionali. Siamo fiduciosi che questa nostra lettera aperta sarà presa in giusta considerazione sia dai pescatori ricreativi che da quelli professionisti ancor più direttamente coinvolti, oltre che dagli enti preposti affinché in futuro si tenga conto dei cambiamenti climatici e della necessità di modificare la riapertura.

Grazie a tutti i pescatori che si metteranno una mano sul cuore e rinunceranno ancora per qualche giorno a pescare e prelevare coregoni in “frega” dal lago, l’intento doveroso e comune deve essere quello di riuscire a salvaguardare il capitale naturale ittico del nostro lago, così importante e prezioso. Servi anche tu fai la tua parte! Grazie
... Scopri di piùVisualizza di meno

1 week ago
🙏🙏🙏♥️  LASCIATE IN ACQUA IL COREGONE SUL GARDA... CONDIVIDETE TUTTI QUESTO LINK ♥️  

LETTERA APERTA
ACCORATO APPELLO A TUTTI I PESCATORI RICREATIVI
E  AI PESCATORI PROFESSIONISTI

Oggi 20 gennaio alle ore 12 sarà dato il via libera alla pesca del Coregone Lavarello sul Garda, ma la frega è in ritardo! Lanciamo un accorato appello affinché si possa salvare la naturale deposizione delle uova da parte dei coregoni.  
Chiediamo a tutti di prendere coscienza di quanto sarà grave pescare e trattenere femmine anche se consentito; i coregoni solo in questi ultimi due giorni hanno iniziato a dare i primi segnali di frega con tutte le femmine ancora gonfie di uova!  
Non possiamo essere indifferenti di fronte a questa realtà per questo chiediamo a tutti i pescatori ricreativi e professionisti di attuare un fermo pesca volontario da protrarre almeno fino al 31 gennaio per poter salvare milioni di uova, il mini rinvio dell’apertura della pesca concesso dalle istituzioni solo per 5 giorni, come temevamo, non è bastato e non garantirà la naturale deposizione dei coregoni, tra l’altro già minacciati dai cormorani!
SALVIAMO LE UOVA NOI!
Capiamo le passioni, capiamo il faticoso lavoro dei pescatori di professione e le loro necessità aziendali ma se siamo pescatori seri e amiamo il nostro lago, serve un sacrificio, dobbiamo in coscienza salvaguardare il suo Capitale naturale! Dobbiamo raccogliere i frutti non erodere il Capitale e prelevare pesci ancor prima che abbiano deposto le uova; cosa pescherà il pescatore di professione o quello ricreativo nelle prossime stagioni? Vogliamo proprio farci del male?
SAREBBE UN VERO E PROPRIO CRIMINE!
Con questo appello condiviso, si vuole salvaguardare il naturale mantenimento di una specie che, seppur al centro di una controversia legata alle indicazioni della vigente disposizione Ministeriale sulla gestione degli alloctoni, oggi rappresenta indiscutibilmente per il lago di Garda, una risorsa ben ambientata e importante. 

Tante le problematiche che si vanno ad aggiungere oltre all’attesa di ricevere risposte positive sulla possibilità di ripartenza e produzione negli incubatoi ittici regionali. Siamo fiduciosi che questa nostra lettera aperta sarà presa in giusta considerazione sia dai pescatori ricreativi che da quelli professionisti ancor più direttamente coinvolti, oltre che dagli enti preposti affinché in futuro si tenga conto dei cambiamenti climatici e della necessità di modificare la riapertura.

Grazie a tutti i pescatori che si metteranno una mano sul cuore e rinunceranno ancora per qualche giorno a pescare e prelevare coregoni in “frega” dal lago, l’intento doveroso e comune deve essere quello di riuscire a salvaguardare il capitale naturale ittico del nostro lago, così importante e prezioso. Servi anche tu fai la tua parte! GrazieImage attachmentImage attachment

Comment on Facebook

Passate la nostra lettera Aperta a tutti i vostri contatti e pescatori e condividete il più possibile il link grazie

Stasera farò un giro nei porti... poi con le foto ne discuteremo...

Benissimo, speriamo che i pescatori capiscano e collaborino.Bravi

Stasera è una strage vera e propria…pieno di lavarelli… reti letteralmente bianche e pieni di uova. Ringraziamo i tecnici regionali e soprattutto i pescatori di professione bresciani (ovvero il loro rappresentante)che sono riusciti a non far prorogare ulteriormente l’ apertura del lavarello.

Concordo totalmente, iniziativa lodevole che evidenzia la serietà del upbs.... speriamo che tale serietà trovi riscontro e collaborazione dai pescatori tutti

Bellissima e lodevole iniziativa!....sperem...

Complimenti a chi ha più buon senso di chi legifera…

Uno SCHIFOOOO ……uno scempio indescrivibile!!!!ho visto cassette di lavarelli dove c’erano più uova che pesci!!!!!!

Ottima iniziativa

Sono pienamete d'accordo.

View more comments

Carica il post precedente...

Diventa socio

Procedi con la richiesta di adesione ad U.P.BS. 
Clicca e compila il form con la richiesta di tesseramento